vtenext Il CRM con un cuore BPM
Blog
Contatti
Prova Gratuita
Diventa Partner

vtenext: il CRM con un Cuore BPM!

 

In un’intervista con CIO LOOK, a leading online Business Magazine, vtenext ha enfatizzato il suo contributo, come azienda, apportato al settore tech. Sotto la guida di Davide Bonamini & Davide Giarolo, la compagnia ha raggiunto molti traguardi sulla via del successo. Nel ruolo di amministratori delegati dell’azienda, il loro obiettivo era quello di creare la prima soluzione Enterprise Open Source CRM con sede in Europa, obiettivo presto raggiunto.
CIO LOOK da sempre ammira e apprezza tale impegno dimostrato dalle organizzazioni verso i loro obiettivi e per questo motivo ha deciso, con orgoglio, di presentare vtenext nella loro edizione speciale “I migliori fornitori di soluzioni CRM del 2019”.

Di seguito riportiamo le parti salienti dell’intervista:

Cosa ha portato alla nascita dell’azienda?

Il progetto si basa sulla nostra soluzione open source CRM vtecrm. Quest ultimo è stato impiegato da Rexroth Bosch Group per gestire le opportunità CRM. Dal momento che anche quest’azienda stava concretizzando internamente una filosofia di process management, il CEO di Rexroth decise di supportarci nel progetto relativo all’implementazione di un motore BPM (business process management) all’interno di vtecrm.
In questo modo tutti i processi CRM posso essere gestiti facilmente, dando agli utenti la possibilità di realizzare attività “process driven” e, al contempo, di utilizzare i dati raccolti all’interno del CRM. Grazie alla fusione della logica CRM con una logica BPM nella nostra soluzione Open Source abbiamo creato vtenext. La prima Open Source Process Driven soluzione CRM presente sul mercato.

In che modo diversificate i prodotti offerti dalla vostra azienda per attirare la vostra target audience?

La nostra offerta parte da vtenext Community Edition (CE). Tutti possono scaricare l’applicazione dalla pagina del progetto e iniziare a creare e gestire i propri processi CRM. Per le aziende che desiderano ricevere servizi particolari per il loro business – supporto tecnico, bug fixing, consulenza, extra features (es. plug in, moduli aggiuntivi etc), forniamo molti tipi di soluzioni:

  • vtenext on premise solution, basata su una logica a fascia di utenti: per questa soluzione abbiamo anche la versione illimitata per le grandi aziende che non vogliono avere limiti alla creazione di nuovi utenti. Il canone è fisso.

  • vtenext private cloud: questa è una soluzione che mescola servizi cloud e vantaggi on-premise. Il cliente acquista la soluzione on-premise che viene ospitata sui nostri data center. Le nostre macchine virtuali sono personalizzate in base alle richieste e alle esigenze dei clienti. Supportiamo il cliente nella gestione dell’applicazione e anche della macchina virtuale.

  • vtenext cloud services: questa è la soluzione più rapida ed elastica per avviare un progetto, il cliente infatti può decidere di attivare o disattivare utenti in base alle esigenze. Noi ci occupiamo di gestire l’applicazione e i relativi servizi. Per il Cloud abbiamo anche la versione HR (High Reliability).

 

Su quali principi si basa la vostra organizzazione?

La nostra struttura è molto snella, con pochi livelli gerarchici e che favorisce l’autonomia decisionale. Cerchiamo di creare un ambiente creativo focalizzato al raggiungimento degli obiettivi. Allo stesso tempo cerchiamo di offrire al cliente prodotti-servizi con il miglior rapporto qualità-prezzo. È inoltre fondamentale che la tecnologia sia facilmente accessibile. Capiamo che per i nostri clienti sia già difficile cambiare la propria struttura organizzativa e filosofia aziendale, noi li aiutiamo fornendo soluzioni facili da implementare, testare e che possono essere comodamente ridimensionate nel tempo.

Forniteci una descrizione dettagliata su come gli attuali CEO abbiano influenzato la rapida crescita dell’azienda.

Riteniamo che il CRM come strategia di pensiero abbia messo in luce le carenze organizzative delle aziende. Da un lato, perché molto spesso i processi non vengono studiati ponendo il cliente al centro, dall’altro perché il cliente è sempre più esigente. Per crescere rapidamente, al passo con le loro esigenze, dobbiamo adottare logiche di gestione dei clienti basate sui processi. Vtenext crede fermamente in questo modello e per questo stiamo spingendo anche internamente per incrementare l’adozione di processi CRM. In questo modo l’azienda è in grado di muoversi in modo allineato e coordinato verso la soddisfazione del cliente, con la possibilità di monitorare ogni passaggio e, in caso di necessità, correggerlo prontamente. Facendo ciò si creano dei circoli virtuosi che possono essere proposti e replicati anche presso i clienti vtenext.

Secondo il vostro parere, quali sono le più grandi difficoltà o sfide che le aziende devono affrontare? Quale consiglio darebbe la vostra organizzazione per affrontarli?

Come dice Gartner, la maggior parte delle organizzazioni è suddivisa in diversi silos aziendali. Di conseguenza, i progetti CRM vengono implementati suddivisi in questi silos (ad esempio marketing, vendite, dipartimenti del servizio clienti) ed è normale trovare aziende con molti CRM installati che non siano integrati e comunicanti tra loro. Il vero problema è che i processi rivolti al cliente sono trasversali. Al cliente non importa se siamo organizzati in silos, vogliono soddisfare le loro esigenze il prima possibile. Per far fronte a ciò vtenext fornisce ai suoi clienti una nuova logica, la “customer processes logic”. A noi non importa se il nostro cliente sta già utilizzando una soluzione CRM, noi integriamo quella soluzione (per esempio Salesforce è già integrata) e diffondiamo la logica customer processes a tutta l’organizzazione, con l’utilizzo di attività di calendario, popup, interfacce vtenext. Se un collaboratore prende parte in qualche modo al processo che coinvolge il cliente finale è giusto che possa accedere al CRM.

Quali attività di marketing implementate per raggiungere i vostri potenziali clienti?

Il nostro sponsor principale è la open source community. Siamo stati nominati “progetto del mese” per settembre 2019 dalla community di Sourceforge. Inoltre organizziamo molti seminari fisici e online solo per diffondere la mentalità dei customer processes nelle organizzazioni. Il nostro slogan è “uccidi la silos mentality“.

In che modo l’azienda affronta le volatili tendenze tecnologiche per favorire la sua crescita?

Pensiamo che l’unico modo sia lavorare sui processi. L’unico modo per mettere davvero al centro il cliente è implementare processi rivolti al cliente.

Quali sono gli obiettivi futuri di Vtenext? E quali azioni state adottando per raggiungere questi obiettivi?

Per quanto riguarda i processi, stiamo lanciando sul mercato un aggiornamento vtenext che consentirà ai clienti di auto-analizzare i processi. In questo modo il processo di implementazione dei processi diventa molto più semplice. La fase più delicata per i nostri clienti è sempre la fase di analisi dei processi interni. Solo una mappatura efficace diventa il fulcro per lo sviluppo di una logica CRM process driven efficace. In questo modo saremo in grado di offrire e implementare presso i nostri clienti processi digitali precisi e renderli operativi.
Contiamo che in questo modo, con l’uso di tecnologie di machine learning e proces mining, di poter dimezzare i tempi di implementazione. La cosa interessante è che il sistema di autoanalisi consente di operare anche con altre piattaforme CRM.

“Non abbiamo problemi a lavorare su CRM preesistenti, semplicemente li miglioriamo.”

 

Curioso di saperne di più? Compila il form, saremo felici di ricontattarti al più presto!








Autorizzo al trattamento dei dati come da Policy


© 2020 VTENEXT   |    Privacy Policy   |